UNA NOTTE AL MOTEL
15796
post-template-default,single,single-post,postid-15796,single-format-standard,bridge-core-1.0.5,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-18.1,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.2,vc_responsive

UNA NOTTE AL MOTEL

UNA NOTTE AL MOTEL

Pernottamento programmato a Willians, un piccolissimo agglomerato di case nei pressi di Flagstaff, cittadina celebre per essere attraversata dalla famosa Route 66. Abbiamo prenotato una camera in un vero motel, sulla strada, come nei film! Ed essendo in America è un’esperienza da provare assolutamente.

Ovviamente scegliete con cura il vostro motel: ce ne sono di tutti i tipi e per tutte le tasche!

La nostra scelta é ricaduta sul “The canyon Motel & RV park” (http://www.booking.com/Share-cVx7CS) una struttura davvero molto caratteristica ed economica. I proprietari hanno avuto la bellissima idea di ristrutturare e ri-allestire i vagoni di un vecchio treno, convertendoli in “camerette” e disponendoli assieme ad altre piccole strutture in mezzo al bosco. Purtroppo al nostro arrivo i vagoni erano già tutti occupati, e ci siamo dovuti accontentare di una casetta, comunque molto carina!

Quando abbiamo chiesto della colazione, ha detto che non era inclusa, anzi che non c’era affatto, e che il posto più vicino distava circa 20 km.

Alla sera siamo andati in giro per il centro di Williams alla ricerca di un locale per la cena, e abbiamo trovato un locale fantastico (in pratica anche l’unico) caratterizzato da una sala con al centro una vecchia Cadillac. Complici la stanchezza e la fame abbiamo trovato la cena deliziosa, anche grazie all’accompagnamento di una degustazione di diversi tipi di birra locale alla spina.

E, soprattutto, eravamo silo noi con il proprietario! Era il 2 gennaio. Bisogna dire che è stato il miglior servizio in assoluto!

Una volta rientrati, e superati dei piccoli problemi con la serratura della porta ghiacciata, abbiamo trovato una piacevole sorpresa: su uno scaffale vicino alla macchinetta del caffè qualcuno ci aveva infatti lasciato 2 grandi pacchetti di cracker e una nota con gli auguri di Capodanno! Fantastico staff… evidentemente hanno avuto pietà di noi e della nostra sveglia impostata per le 4:30.

Abbiamo preparato il caffè con la nostra macchinetta, i cracker sono diventati la nostra colazione dei campioni e siamo partiti per il Grand Canyon. E nel frattempo fuori stava già albeggiando e la temperatura era attorno a 0…

Bye bye Williams

No Comments

Post A Comment